Rugby

“Il rugby è uno sport bestiale giocato da gentiluomini”. Questa frase racchiude l’essenza di questo sport di contatto, che a prima vista può sembrare anche violento, ma che in realtà si basa sul fair play, sulla correttezza e sul rispetto delle regole e dell’avversario. Non a caso una tradizione importante nel gioco del rugby è il terzo tempo. Al termine della partita i giocatori delle due squadre sono soliti ritrovarsi per festeggiare l’incontro appena concluso. Un momento conviviale nel quale si stemperano le tensioni della partita, si conoscono gli avversari e ci si diverte tutti insieme.

.

Baby Tag Rugby

ore 11.00 sabato

I piccoli giocatori del Rugby Piombino sfideranno chiunque voglia partecipare! Il tag rugby è totalmente privo di contatto e viene giocato indossando all’altezza della vita una cintura di velcro alla quale sono legate due nastri al disopra delle anche. Il modo di giocare è simile al touch rugby, ma il “tocco” viene in questo caso sostituito dal tentativo della difesa avversaria di strappare uno dei nastri al portatore di palla avanzante. Questa azione sostituisce il placcaggio del rugby classico e impone al giocatore che ha subito il “tagging” di passare velocemente il pallone a un altro compagno. è quindi estremamente sicuro e non pericoloso anche per chi non ha mai praticato questo sport.

.

Etruria Rugby

La società si presenta alla partenza dell’ultima stagione con le formazioni di Serie B, Serie C regionale, Under 18,16,14 e 12, mentre il settore minirugby, propaganda e femminile è svolto dall’Etruria Rugby Piombino. Per il quinto anno consecutivo l’Union affronta il campionato di Serie B con ottimi risultati.

m

logo-etruria-rugby