Tree Climbing

L’arrampicata su albero, o tree climbing, è nata prima di tutto come tecnica di lavoro per la cura e la potatura delle piante, è diventata poi anche una disciplina sportiva, della quale si svolgono regolarmente campionati nazionali ed internazionali. E allora perchè non provare a  guardare il mondo da un altro punto di vista!

Venerdì, Sabato e Domenica

Operatori esperti saranno a disposizione per far arrampicare grandi e piccini. Inoltre daranno dimostrazione di alcune azioni provenienti dalla Formazione & Educazione Esperienziale.

.

Percorso avventura per bambini dai 9 ai 12 anni

11.00 venerdì e sabato

.

.

Percorso avventura

Arrampicata sugli alberi e percorso avventura con corde mobili per un assaggio di educazione esperienziale outdoor, perché imparare è movimento!

durata dell’attività circa 1h, adatta a classi scolastiche dalla 4° elementare o a gruppi fino a max. 25 bambini.

Prenota subito per la tua classe o per tuo figlio scrivendo una mail qui

.

RICHIEDI SUBITO LA CARD
PER PARTECIPARE A TUTTE LE ATTIVITA’
OSF_CARD_2016

.

In collaborazione con:

Nature Rock

La Nature Rock nasce nel 2012 a Montopoli in val d’Arno, provincia di Pisa, «dall’idea di intensificare e facilitare le dinamiche relazionali tra alunni e insegnanti sia nell’ambiente scolastico sia quell’extra scolastico». «Abbiamo proposto nell’anno scolastico 2013/14 diversi progetti (35 prime medie), corsi di formazione e collaborazioni con agenzie di formazione, abbiamo lavorato in diversi contesti educativi-formativi e siamo riusciti a creare la prima realtà in Toscana che segue metodi provenienti dall’Educazione Esperienziale dedicati alla crescita di una scuola felice e umana. (Henry David Thoreau, John Dewey, Kurt Hahn, Werner Michl, D. Kolb, T. Senninger, Outward Bound).

Il filo pedagogico usa principalmente metafore provenienti dall’Outdoor-Education, la Pedagogia Esperienziale non direttiva, la formazione non formale in aula e l’Arrampicata Esperienziale. I progetti e le gite in natura sono un’opportunità innovativa e un’alternativa potente alla classica uscita scolastica, permettendo agli insegnanti di far emergere le capacità individuali dei ragazzi stessi e migliorando oltresì le dinamiche emotive e relazionali in classe. In questo modo offriamo all’insegnante l’occasione rara di cambiare la propria prospettiva della classe osservando i propri alunni con una nuova distanza, ma anche la possibilità di immergersi in uguaglianza tra di essi e mostrare l’appartenenza attiva al gruppo classe come “persona” e non come ruolo in funzione

Il cambiamento di luogo, ad esempio l’aria aperta, cambia le abitudini quotidiane tra bambini ed insegnante. Questo facilita lo sviluppo e l’apprendimento di nuove strategie comportamentali. I percorsi esperienziali Outdoor & Indoor piacciono molto a ragazzi e insegnanti che hanno voglia di mettersi in gioco. Miriamo a sviluppare il senso di appartenenza affinché sia stimolata e rafforzata la collaborazione. 
Trasformare il potenziale del gruppo nella forza della squadra diventa il tema principale dei corsi esperienziali. Molti compiti richiedono fiducia ed interazione tra i partecipanti, per cui la qualità del risultato dipende fondamentalmente dal livello di cooperazione e conoscenza umana nel gruppo. Il conflitto fa parte di una dinamica sana in un gruppo. Deve essere interpretato come occasione per sviluppare soluzioni o strategie più efficaci e positive. L’errore è una necessità per migliorare. Il superamento e l’accettazione dei propri limiti, così come il riconoscimento delle proprie capacità e quelle altrui, rappresentano un grande sforzo personale. L’arrampicata esperienziale, basata sul gioco, unisce questi obiettivi pedagogici alla completa educazione della conoscenza di sé e degli altri.

Christian Mancini collabora anche al progetto Disimparando ed è coordinatore del seminario di Educazione Esperienziale avviato alla facoltà di scienze dell’educazione dell’università di Firenze.

 

.

LOGO Nature Rock